Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

SPOSTAMENTI DA E PER IL SUDAFRICA. AGGIORNAMENTI

Data:

20/10/2020


SPOSTAMENTI DA E PER IL SUDAFRICA. AGGIORNAMENTI

A seguito dell'ultima revisione, l'Italia è stata inserita dal Governo sudafricano tra i Paesi considerati ad alto rischio epidemico. Per effetto di tale misura, i viaggiatori provenienti dall'Italia potranno raggiungere il Sudafrica esclusivamente per motivi di lavoro o affari richiedendo preventivamente l’autorizzazione al Dipartimento degli Affari Interni all’email Covid19BusinessTravel@dha.gov.za, allegando copia del passaporto, visto o permesso di residenza, prova delle attività lavorative da condurre in Sudafrica, prova dell'itinerario di viaggio, indirizzo della sistemazione in Sudafrica. Potranno inoltre fare rientro in Sudafrica i viaggiatori in possesso di un permesso di residenza permanente. Rimane in vigore l'obbligo di esibizione, all’arrivo, di un test Covid-19 negativo effettuato nelle 72 ore precedenti alla partenza dall'Italia.

Si fa inoltre presente che ai sensi della normativa italiana vigente, gli spostamenti dal Sudafrica verso l’Italia sono consentiti solo in presenza di precise motivazioni da comprovare mediante apposita autodichiarazione, quali: lavoro, motivi di salute o di studio, assoluta urgenza, rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. NON sono quindi consentiti spostamenti per turismo. Per ulteriori approfondimenti sulla normativa attualmente vigente in Italia si raccomanda di consultare il seguente link  https://www.esteri.it/mae/it/ministero/normativaonline/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti/focus-cittadini-italiani-in-rientro-dall-estero-e-cittadini-stranieri-in-italia.html


481